Cerca
Filters
Close

Scegli la tua moto

BATTERIA TTZ14S12V/11,2AH
Disponibile in 3/5 giorni
SKU: W0000008
Produttore: YUASA
€140,41 IVA inclusa

BATTERIA TTZ14S 12V/11,2AH

Dimensioni (LxWxH) 150 x 87 x 110 mm
Peso 3,9 kg
Tipo batteria senza manutenzione fornita con elettrolita
Tensione 12 V
Capacità Ah/10hr 11,2 Ah
Max corrente di scarica (SAE J537 June 82) CCA      230
Posizione poli

BATTERIA + -

Contenuto della confezione Una batteria non attivata, un contenitore di acido elettrolitico (protetto da sacchetto trasparente) per l'attivazione, la rampa tappi per la chiusura dei fori di riempimento e l'apposita viteria per il collegamento dei cavi.

                         

BATTERIA TTZ14S 12V/11,2AH

Dimensioni (LxWxH) 150 x 87 x 110 mm
Peso 3,9 kg
Tipo batteria senza manutenzione fornita con elettrolita
Tensione 12 V
Capacità Ah/10hr 11,2 Ah
Max corrente di scarica (SAE J537 June 82) CCA      230
Posizione poli

BATTERIA + -

Contenuto della confezione Una batteria non attivata, un contenitore di acido elettrolitico (protetto da sacchetto trasparente) per l'attivazione, la rampa tappi per la chiusura dei fori di riempimento e l'apposita viteria per il collegamento dei cavi.

                         

 

NO rifiuti urbani


SMALTIRE LE BATTERIE IN MODO RESPONSABILE. NON SMALTIRE MAI BATTERIE USATE NEI RIFIUTI DOMESTICI.



LA BATTERIA SENZA MANUTENZIONE CON ACIDO A CORREDO

TIPOLOGIA E VANTAGGI:

- La batteria  senza manutenzioneè ermetica a prova di caduta con ricombinazione di gasregolata da una valvola ("VRLA" nelle batterie Yuasa) che allevia la pressione in eccesso eliminando rigonfiamenti e conseguenti danni interni, e aumentando così la vita della batteria.

- A differenza della batteria senza manutenzione sigillata precaricata (fornita già attiva), questa batteria senza manutenzione è fornita disattivata con acido elettrolitico specifico a corredo.

- Massima sicurezza per assenza di acido libero: l'acido elettrolitico disceso all'interno della batteria viene assorbito dagli elementi e dai separatori ("AGM" nelle batterie Yuasa) con griglia (con batteria attivata) senza lasciare residui liquidi.

- Buona resistenza alle vibrazioni (in particolare per le batterie Yuasa: i separatori AGM garantiscono una maggiore resistenza alla compressione e un'alta resistenza alle vibrazioni; inoltre il piombo in lega di calcio aumenta la resistenza delle saldature interne accrescendo notevolmente la resistenza alle vibrazioni).

- Grande potenza d’avviamento anche a basse temperature.

- Temperatura di utilizzo da –20°C a +50°C.

-Senza manutenzione: non richiede rabbocchi, bassissima autoscarica.

- Prestazioni garantite anche dopo un lungo periodo di immagazzinamento se disattivata.

- Esistono più tipologie di batterie senza manutenzione: a) batteria tradizionale senza manutenzione; b) "High Performance" (tipo Yuasa H): batteria senza manutenzione con il 30% in più di potenza in avviamento; c) tipo Yuasa YTZ: batteria senza manutenzione di piccola dimensione, leggera, con un 30% in più di potenza in avviamento; d) tipo Yuasa GYZ: nuova batteria senza manutenzione con alta potenza in avviamento, maggiore durata, idonea per impieghi gravosi, fornita solo attiva, sigillata e precaricata, con obbligo di carica di mantenimento una volta al mese. In caso di acquisto di una batteria attiva, occorre caricarla almeno una volta al mese.

- Materiali di ottima qualità.

- Lavorazione di prima qualità.

Per attivare la batteria senza manutenzione occorre inserirvi l'apposito acido elettrolitico fornito a corredo. Non utilizzare altri acidi.

All'interno della confezione sono presenti: l'apposito contenitore di acido elettrolitico (protetto da un sacchetto trasparente) sufficiente per attivare la batteria, le istruzioni per la preparazione della batteria, la rampa tappi per la chiusura dei fori di riempimento e l'apposita viteria per il collegamento dei cavi. Durante l'attivazione della batteria, vista l'alta tossicità dell'acido, utilizzare guanti e occhiali protettivi evitando il contatto con occhi, pelle e indumenti; non utilizzare fiamme libere (accendini, fiammiferi, ecc.) e tenere lontano dalla portata dei bambini. Durante l'attivazione mettere la batteria su un piano orizzontale in un luogo ben aerato protetto dalle intemperie e da estranei.

 

PREPARAZIONE DELLA BATTERIA:

Durante l’attivazione della batteria, vista l’alta tossicità dell’acido,utilizzare guanti ed occhiali protettivi evitando il contatto con occhi, pelle e indumenti; non utilizzare fiamme libere (accendini, fiammiferi, ecc.) e tenere lontano dalla portata dei bambini.

- Mettere la batteria su un piano orizzontale in un luogo ben aerato protetto dalle intemperie e da estranei; togliere la lamina protettiva sulla sede per la rampa tappi.

- Togliere il contenitore dell’elettrolito dal sacchetto di protezione.

- Capovolgere il contenitore dell’elettrolito inserendo con cura le aree sigillate nei fori di riempimento della batteria.

- Spingere il contenitore verso il basso in modo da rompere i sigilli ed iniziare il riempimento con conseguente flusso di bollicine. Verificare che si formino le bollicine di deflusso e che l’elettrolito discenda lentamente. Nel caso di mancata formazione di bollicine battere leggermente con le dita il contenitore fino a che esse non si formino ottenendo la completa fuoriuscita dal contenitore.

- Accertarsi che tutto l’acido contenuto nel contenitore sia entrato nei singoli elementi.

- Rimuovere con cautela il contenitore  vuoto  evitando il contatto con occhi, pelle e indumenti, e pulire la superficie della batteria da eventuali gocce di acido.

- Attendere almeno mezz'ora / un'ora prima di procedere alla chiusura della batteria.

- Appoggiare l’apposita rampa tappi di chiusura sui fori di riempimentodella batteria. Premere a fondo conentrambe le mani tutti i tappiportando il livello superiore dei medesimi a livello con la batteria. Non utilizzare attrezzi (es. martello) in quanto possono danneggiare la batteria.

Non rimuovere in nessun caso la rampa tappi dopo aver completato il riempimento della batteria.

La batteria non necessita di nessuna manutenzione specifica salvo la carica se la tensione è inferiore a 12,4 Vo il mantenimento se attivata.

Rimuovere dai poli della batteria eventuali ossidazioni applicandovi prodotti antiossidanti specifici di facile reperibilità sul mercato (es. grasso a base di vaselina).

Per una resa e caricaottimali si consiglia una carica di rinfresco a corrente costante pari a 1/10 della potenza della batteria (es.: batteria da 10 Ah, corrente di carica = 1 A) per una durata di 4-9 ore o con la corrente e il tempo indicati sulla batteria stessa. Tempo di carica massimo da non superare: 24 ore(si consiglia l’uso di caricabatteria con la funzione manutentore), prestando attenzione a collegare il cavo positivo sul polo + e il negativo sul polo -.

- Dopo la carica lasciare riposare la batteria per almeno 10-12 orea circuito aperto (scollegata dal motociclo e dal caricabatteria), quindi controllare la tensioneche deve risultare maggioredi 12,6 V.

Se la tensione batteria è maggiore di 12,6V la batteria è completamente carica.

La verifica della tensione nominale della batteria si effettua tramite un semplice multimetro (meglio se digitale), di facile reperibilità a basso costo.

La carica va effettuata tramite apposito caricabatteria automatico per batterie senza manutenzione a bassa carica (2 A max.) con la funzione manutentore.

Una corrente di carica superiore a 2 A danneggia la batteria irreparabilmente.

 

MANUTENZIONE:

- La batteria non necessita di alcuna manutenzione specifica salvo la carica o il mantenimento se attivata. Non rimuovere in nessun caso la rampa tappi se la batteria è attivata.

- Nei mesi invernali o quando il veicolo rimane fermo, la batteria va posta sotto carica almeno una volta al mese.

- Nei periodi di lungo inutilizzo del veicolo, è consigliabile scollegare la batteria per evitare un'eccessiva scarica generata dall'elettronica di bordo, dalle condizioni climatiche e dalla sua stessa autoscarica.

Prima di scollegare la batteria, posizionare la chiave principale su OFF, rimuovere il fusibile di protezione della ricarica e dell'impianto, e rimuovere il cavo con il polo negativo -, prestando attenzione a non generare cortocircuiti o scintille sulla batteria con i cavi o gli eventuali attrezzi in uso. Rimuovere dai poli della batteria eventuali ossidazioni applicandovi prodotti antiossidanti specifici di facile reperibilità sul mercato (es. grasso a base di vaselina).

Una batteria con tensione nominale inferiore a 12,4 V è da caricarsi.

Una tensione nominale di 12 V è indice di una batteria altamente scarica non idonea per l'avviamento e l'utilizzo sul veicolo. Si consiglia di evitare di scaricare la batteria a fondo, e di caricarla quanto prima onde evitare il danneggiamento dei componenti interni (separatori/elementi con conseguente inversione di polarità) che potrebbe anche essere irreversibile.

 

CARICA DELLA BATTERIA:

Data l'alta tossicità dell'acido, prima di procedere alla carica occorre munirsi di guanti e occhiali protettivi evitando il contatto con occhi, pelle e indumenti; non utilizzare fiamme libere (accendini, fiammiferi, ecc.) e tenere lontano dalla portata dei bambini.

Per effettuare questa operazione è consigliabile rimuovere la batteria dal suo alloggiamento - a meno che non si utilizzi l'apposita presa di corrente a 12 V (se presente sul veicolo) - e utilizzare un caricabatteria automatico per batterie senza manutenzione a bassa carica (2 A max.) con la funzione manutentore.

Una corrente costante di carica superiore a 2 A danneggia la batteria irreparabilmente.

 

Carica con rimozione della batteria:

Con la chiave in OFF, rimuovere il fusibile di protezione della ricarica e dell'impianto, accedere al vano batteria, rimuovere dalla batteria prima il cavo con il polo negativo -, poi il cavo con il polo positivo +, prestando attenzione a non generare cortocircuiti o scintille sulla batteria con i cavi o gli eventuali attrezzi in uso.

Identificare il cavo positivo segnandolo con nastro isolante.

Rimuovere la batteria mettendola su un piano orizzontale in un luogo ben aerato protetto dalle intemperie e dagli estranei.

Rimuovere dai poli della batteria eventuali ossidazioni applicandovi prodotti antiossidanti specifici di facile reperibilità sul mercato (es. grasso a base di vaselina).

Procedere alla ricarica utilizzando un caricabatteria automatico per batterie senza manutenzione a bassa carica (2 A max.) con la funzione manutentore.

Con il caricabatteria appoggiato in piano e non sul veicolo, collegare prima il cavo positivo rosso del caricabatteria sul polo positivo + e il cavo negativo nero sul polo negativo -, poi inserire la spina di alimentazione del caricabatteria nella presa di corrente domestica. È buona norma caricare con un amperaggio pari a 1/10 della potenza della batteria carica o con la corrente e il tempo indicati sulla batteria stessa.

A carica terminata, identificabile tramite l'accensione di un LED verde (vedere istruzioni del caricabatteria), scollegare il caricabatteria riponendolo in un posto sicuro e al riparo dalle intemperie.

Rimontare la batteria prestando attenzione a collegare il cavo positivo precedentemente identificato con nastro isolante al polo + della batteria e il cavo negativo al polo -, prestando attenzione a evitare sulla batteria cortocircuiti con i cavi o con gli eventuali attrezzi in uso.

Collegare i fusibili precedentemente rimossi.

Commutare la chiave in ON e, se richiesto dal cruscotto, settarlo secondo le indicazioni del manuale di uso e manutenzione del veicolo.

 

Carica-mantenimento senza rimozione della batteria tramite apposita presa di ricarica (se presente sul veicolo) o tramite cablaggio di interfaccia:

Con la chiave in OFF è consigliato aprire il vano batteria per consentire un'adeguata ventilazione e dispersione di calore.

Procedere alla carica utilizzando un caricabatteria automatico per batterie senza manutenzione a bassa carica (2 A max.) con la funzione manutentore. È buona norma caricare con un amperaggio pari a 1/10 della potenza della batteria carica o con la corrente e il tempo indicati sulla batteria stessa.

Con il caricabatteria appoggiato su un piano orizzontale e non sul veicolo, in un luogo ben aerato protetto dalle intemperie e da estranei, inserire sulla presa di ricarica del veicolo la spina di ricarica del caricabatteria.

Durante la carica la luce di cortesia del vano sella deve essere spenta/disattivata.

Inserire la spina di alimentazione del caricabatteria nella presa di corrente domestica.

A carica terminata, identificabile tramite l'accensione di un LED verde (vedere istruzioni del caricabatteria), scollegare il caricabatteria riponendolo in un posto sicuro e al riparo dalle intemperie.

Un'eccessiva carica-mantenimento della batteria non crea danni alla medesima se si utilizza un caricabatteria automatico per batterie senza manutenzione con funzione manutentore.

A carica terminata, si consiglia di scollegare il caricabatteria per evitare consumi e usure inutili.

Chiudere il vano batteria.

 

 

N.B.: se durante la carica con caricabatteria automatico funzionante con funzione manutentore la batteria non entrasse mai nella fase di manutenzione, verificare l'efficienza della batteria tramite apposita strumentazione di diagnosi. La diagnosi è da effettuarsi presso un'officina dopo almeno 4 ore dalla presunta carica.

Marca Cilindrata Modello Codice Originale Note
BENELLI 899 Century Racer 10/11
BENELLI 899 Tnt 07/11
BENELLI 899 Trek 07/11
BENELLI 1130 Tnt 05/06
BENELLI 1130 Tnt Cafè Racer 05/08
BENELLI 1130 Tnt Sport 05/08
BENELLI 1130 Tnt Titanium 05/08
BENELLI 1130 Tornado Tre 07/08
BENELLI 1130 Trek 06/11
BENELLI 1130 Trek Amazonas 07/11
BMW 1200 R GS Advenure (K255) 10/12
DERBI 660 Mulhacen 06/12
HONDA 650 Deauville NT V (RC47) 04/05
HONDA 700 Deauville NT V Abs 06/11
HONDA 700 DN-01 NSA 08/12
HONDA 700 Transalp XL V 08/12
HONDA 700 Transalp XL V Abs 08/12
HONDA 750 VT C Shadow (RC44) 97/00
HONDA 750 VT C Shadow anche CA (RC50) 08/10
HONDA 750 VT C2 B Black Spirit (RC53C) 10/11
HONDA 750 VT C2 Shadow F Spirit (RC53U) 09
HONDA 750 VT C2 Shadow S Spirit (RC53B) 10/11
HONDA 750 VT C2 Shadow Spirit (RC53A) 07/09
HONDA 750 VT C3 RC50 10/12
HONDA 750 VT DC 1/DC2 Black Widow (RC48) 01/02
HONDA 750 VT S RC58 10/12
HONDA 1300 ST Pan European anche Abs (SC51) 02/12
HONDA 1300 VTCX 10
KAWASAKI 1400 GTR (ZG) 07/10
KAWASAKI 1400 ZZR (ZX14A/B) 06/10
KTM 950 LC8 Adventure 02/05
KTM 950 LC8 Rallye 02/03
KTM 950 LC8 Super Enduro R 07/09
KTM 950 LC8 Supermoto 06/07
KTM 990 Adventure 06/10
KTM 990 Adventure R 09/10
KTM 990 Adventure S 06/08
KTM 990 Super Duke R 05/10
KTM 990 Supermoto anche T 07/10
KTM 990 Supermoto R 07/10
KTM 1190 RC8 anche R 08/10
Specifiche di prodotto
Catalogo IMPIANTO ELETTRICO
Categoria BATTERIE
Sottocategoria BATTERIE